ATTO I

…E l’acqua rossa, e l’invasione delle rane, e la nube di zanzare, poi quella delle mosche, le mucche che muoiono, le cavallette e ora?

L’Egitto è completamente nell’oscurità. 

“Porca miseria! Questi servitori non ne combinano una giusta!” il Faraone è infuriato. “Sicuramente non hanno pagato la bolletta della luce e guarda qui che buio! Come???Adesso è colpa mia perché l’altro giorno non ho liberato gli Ebrei? Oh mannaggia, allora facciamo così: chiamatemi Mosè, che lui abbia conoscenze in alto, e ditegli che se trova il modo di far tornare la luce io libererò il suo popolo”.

Detto, fatto. Mosè agita la sua bacchet… la sua verga e Dio fa tornare la luce.

Yeeeeeeeeee! “Yeeee un corno!” pensa Osiride, il figlio del Faraone. “Se gli Ebrei partono non rivedrò più la mia amata Elcìa! Lei è Ebrea, ma a me non importa e ci siamo sposati segretamente. Sono nella palta!”. E mentre è lì che si dispera, “Forse ho un’idea! Convincerò gli egizi a ribellarsi. Mambre, tu che sei un uomo fidato, mi aiuteresti a fare una cosuccia?…”

 

Il piano di Osiride funziona: giù nel palazzo si è radunata una gran folla di egizi che si oppone alla partenza degli Ebrei. E il Faraone cosa fa? “Se così stanno le cose, allora va bene, non partono più (E due!). Chi fa polemiche o cerca di scappare verrà ucciso”.

All’improvviso, un tuono. E una pioggia di grandine e fuoco colpisce l’Egitto. È l’ennesima piaga, ci risiamo.

 

ATTO II

“Sono settimane che piove. Sono stufo di star tappato in casa!” pensa il Faraone.  “Quasi quasi libero gli Ebrei… dopotutto ha già funzionato una volta”. 

Decisione presa.

“Ah, Osiride, figliolo, vieni un po’ qua, ho proprio una bella sorpresa per te! Ti ho trovato una moglie: la principessa d’Armenia! Sei contento?”

“Gulp!”

“Tutto qui? Non fare salti di gioia, mi raccomando”.

  • Mi spiace papà ma quella te la sposi te! A sto punto non mi rimane che fuggire con Elcìa –

Deciso rinunciare al trono piuttosto che alla sua amata, Osiride si nasconde con lei in una caverna.

 

Intanto Mosè e il suo popolo hanno già le valigie in mano, pronti per partire, e chi arriva? Il Faraone. “Ho cambiato idea” dice “Non potete più andar via perché se vi lascio liberi, quei marrani dei Madianiti e dei Filistei mi attaccano il regno”.

“Cosa??? Non ti sono bastate le rane nel letto e le cavallette nell’insalata? Il blocco dell’Enel e la pioggia ….?”

0 0 vote
Article Rating
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x